Furgonati al Salone del Camper di Parma

Una rapida carrellata di camper puri!

Settimana scorsa, come molti altri camperisti e non solo, siamo andati al Salone del Camper di Parma. E’ stata una visita, complice anche il giorno infrasettimanale con poca gente, molto simpatica ed interessante: la nostra curiosità era principalmente indirizzata sui furgonati e pensiamo di essere stati ripagati!

Il nostro equipaggio è composto da quattro persone, quindi in primis ci siamo concentrati sui mezzi con quattro posti letto: ecco di seguito qualche considerazione di carattere generale, che non vuole però essere una recensione approfondita.

Furgonato Box Star Knaus modello Solution

Box Star Solution della Knaus: due letti matrimoniali, uno in coda e uno basculante, e ottimo spazio per lo stivaggio. Buone le finiture generali, con un bagno vivibile. Noi preferiamo la versione con frigo a compressore e riscaldamento a gasolio. Nota positiva: con il basculante abbassato si può stare seduti tranquillamente nella dinette. Il marchio tedesco propone altre tipologie di furgonati, come per esempio il matrimoniale a castello.

Mezzo che ci ha particolarmente sorpreso è il Malibu della Carthago. Con doppio letto matrimoniale in coda, lo spazio è sfruttato al meglio. Forse in inverno, con scarponi da sci e varie giacche, risulta un pò sacrificato, ma per chi ne fa un uso prettamente estivo può essere un’ottima alternativa. Buone le finiture degli arredi.

Camper furgonato modello Possl 2Win Vario

Il Possl 2Win Vario: approfitta al meglio del tetto alto (quasi 320 cm) mettendo a disposizione molto spazio per lo stivaggio. Il letto basculante abbassato lascia un enorme abitabilità. Non ci convince particolarmente il bagno passante, che vediamo scomodo per un equipaggio da quattro persone (infatti la zona posteriore, frigo compreso, risulta inaccessibile mentre si fa la doccia). E’ un ottimo mezzo, con un prezzo forse troppo alto.

Ci sono anche marchi che propongono soluzioni per cinque persone, come i Dreamer e Font Vendome. Pensiamo però che, ovviamente, lo spazio di stivaggio sia risicato e la vivibilità sia al minimo: nel caso di molte ore passate all’interno, l’equipaggio potrebbe soffrire lo spazio ristretto… parere personale.

Interessanti invece i mezzi della Hymer: la loro proposta si fonda sul letto superiore a soffietto. Lo spazio interno è ben sfruttato e ci sono diverse disposizioni, ma sempre con il matrimoniale a soffietto. Potrebbe essere una valita alternativa, ma non sappiamo come si possa comportare il letto superiore in inverno, con temperature basse e neve.

Camper furgonato Nuova All Car

In ultimo gli splendidi allestimenti dell’artigianale Nuova Allcar sono quelli che ci hanno colpito maggiormente. I loro mezzi sono ben curati in ogni minimo particolare e hanno disposizioni per tutti i gusti. Troviamo molto belli gli sgargianti colori utilizzati per gli sportelli del mobilio, che evadono dai classici grigi o color legno di tutte le altre case. Pensiamo che possano essere una valida alternativa, di alto livello, agli altri marchi, considerando poi che la pianta può essere studiata su misura.

In conclusione: abbiamo visto molti altri furgonati, con diverse disposizioni. Il mercato è ampio e le offerte sono molteplici, diversificate anche per fascie di prezzo. La scelta non è sempre semplice per cui bisogna valutare bene qualsiasi aspetto: la coibentazione (abbiamo visto portelloni con troppa lamiera a vista…), le varie finiture (troppe viti a vista, troppi spigoli vivi), i vari spazi (bagni minuscoli, dinette con tavoli minimali o in cui i commensali di fronte sbattono le ginocchia). Insomma: non è tutto oro quello che luccica.

Simone Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.